DISEGNI DEI PITTORI ITALIANI
Raffaello Sanzio (1483-1520)

Studies of putti with an eagle and a dolphin    (recto)
Pen and black pencil on white paper, the folio is cut and put together again in the upper right and lower left corners, 23x18 cm.
Florence, Galleria degli Uffizi
The heaviness of the study in pen stops us from recognising the light, pencil sketches, consumed by time. These are the more interesting ones, visible only by attentive observation diagonally towards the bottom and from left to right. The dolphin with its mouth held open by a putto might also be a mythological dragon. It is believed that this sketch was to have been for a fountain in the garden in the villa Chigi.     


Studio di putti con un’aquila e con un delfino     (recto)
Penna e matita nera su carta bianca; foglio tagliato e ricomposto negli angoli superiore destro e inferiore sinistro; cm 23 x 18.
Firenze, Galleria degli Uffizi
La pesantezza degli studi a penna impedisce quasi la lettura degli schizzi a matita tracciati con mano più leggera e consunti dal tempo. Sono questi i più interessanti, visibili osservando attentamente in diagonale dall’alto verso il basso e da sinistra a destra. Il delfino cui il putto tiene spalancate le fauci potrebbe essere anche un drago mitologico. Si ritiene che questi schizzi dovessero servire alla realizzazione di una fontana per il giardino della villa Chigi.

   HP     Indice