Pintoricchio - Libreria Piccolomini, Duomo di Siena

Text by Frida De Salve

 

E-mail



Photo  Bruno Balestrini

HP


THE CANONISATION OF SAINT CATHERINE OF SIENA   

On June 29th, 1461 Pope Pious II with a solemn ceremony decreed the canonisation of the Saint.
Unfortunately the scene is divided in two separate and unconnected parts. The upper part portrays the true ceremony in the presence of the mortal remains of the Saint. Below is a series of bored people assisting the event.
Unfounded but diffused is the belief that the Master wanted to portray Raffaello Sanzio as the young man at the bottom on the left and himself beside. These two fashionably-dressed figures painted with such beauty and gentle features as to be considered the most beautiful in the cycle and compensates the inexpressive opacity of the other figures.
  HP  

CANONIZZAZIONE DI SANTA CATERINA DA SIENA

Papa Pio II, il 29 giugno 1461, decreta, con cerimonia solenne, la canonizzazione della Santa.
Purtroppo, la scena è divisa in due parti, separate e non comunicanti. In quella superiore è raffigurata la cerimonia vera e propria, alla presenza delle spoglie della Santa. Sotto, sono raffigurati una serie di personaggi che assistono, oziosi, all’evento.
Diffusa, ma non fondata, è la credenza che il Maestro abbia voluto raffigurare, nel giovane in basso a sinistra, Raffaello Sanzio e, in quello accanto, se stesso. Queste due figure, con vesti alla moda, sono raffigurate con una tale bellezza e gentilezza di lineamenti da essere considerate tra le più belle del ciclo e tali da compensare l’opacità inespressiva degli altri personaggi.