Testo di Roberto Marini
foto di Bruno Balestrini

 

E-mail

 

 

 

HP


San Volfango, Chiesa parrocchiale, altare maggiore. Presentazione al Tempio (particolare).

San Volfango, Parish Church, Main Altar. Presentation at the Temple (detail)
 

.

 

 



Monaco di Baviera, Alte Pinakothek:Disputa con gli Eretici, su una portella esterna dell'altare dei Padri della chiesa
Munich, Alte Pinakothek. Dispute with the Heretics, on an external portal of the altar of the Fathers of the Church


San Volfango, Chiesa parrocchiale, altare maggiore. Circoncisione di Gesù (particolare).
San Volfango, Parish Church. Main altar. The Circumcision of Jesus (detail)

Vienna, Österreichische Galerie. Frammento della Flagellazione dell'altare di Salisburgo (particolare).

Vienna, Osterreichische Gallery. Fragments of the Flagellation in the altar of Saltzburg (detail)

San Volfango, Chiesa parrocchiale, altare maggiore. Tentata lapidazione di Cristo (particolare).

San Volfango, Parish Church, Main altar. Attempted Lapidation of Christ (detail)

    Nell'altare maggiore di San Volfango, il San Pietro che reca in dono le colombe della Presentazione al Tempio, ad esempio, appartiene all'iconografia, e non ai luoghi in cui Pacher ha vissuto e che spesso ha riprodotto nelle sue opere. Lo stesso può valere per il naso da duca di Montefeltro di uno degli eretici della Disputa, su una portella esterna dell'altare dei Padri della Chiesa. Ma nel complesso l'opera di Pacher offre una ricchissima galleria di ritratti, soprattutto maschili, presi dalla vita: primi piani immobili nella contemplazione (si veda il particolare della Circoncisione di Gesù) o atteggiati in smorfie o con corpi in posizioni che sanno di studio anatomico e prospettico, come nella Flagellazione dell'altare di Salisburgo e nella Tentata lapidazione di Cristo dell'altare di San Volfango. E non mancano le innovazioni cromatiche e grafiche, di cui è un sorprendente esempio il diavolo surreale dell'altare dei Padri della Chiesa, verde squillante e dotato di una seconda faccia in posizione strategica. Oltre la figura del diavolo, cui le fiamme escono innovativamente dalle orecchie, si scorgono la porta e le case di una città tirolese disposte in una lezione di prospettiva.

    In the main altar of Saint Volfango, St Peter who brings the doves of the Presentation in the Temple, for example, belongs to the iconography and not to the place where Pacher lived and which he often represented in his paintings.The same applies to Duke Montefeltro's nose and one of the heretics of the Dispute, on one of the external portals of the altar of the Fathers of the Church.On the whole Pacher's work offers a rich gallery of portraits, mainly male, taken from life: cose-ups immobile in contemplation ( notice the detail in the Circumcision of Jesus) or grimacing faces with bodies placed in positions which reflect the study of anatomy and perspective as in the Flagellation in the altar of Saltzburg and in the Attempted Lapidation of Christ in the altar of St.Volfango.Chromatic and graphic innovations are also evident, a surprising example of which is the surreal devil in the altar of the Fathers of the Church, bright green with second face placed strategically. Apart from the figure of the devil, with flames coming out of its ears, there are also the doors and houses of a Tyrol village alongside a lesson in perspective.

 Pagina 2 -  Pagina 4