Thais - 1200 anni di scultura italiana - Scultura Gotica

Scultura gotica          Secolo XV

Gilded bronze, hieght cm 54. Unique Brunelleschi sculpture. 1410. - Bronzo dorato, h. cm 54. L'unica opera scultorea certamente attribuita a Brunelleschi Ŕ questa formella del 1401.

Firenze, Museo Nazionale del Bargello                            HP

Brunelleschi Filippo  
Il Sacrificio di Isacco

Fu nel 1401, in pieno clima gotico, che si svolse il celebre concorso per la seconda porta del battistero fiorentino: alla gara, che richiedeva un bassorilievo sul tema del Sacrificio di Isacco, parteciparono Jacopo della Quercia, Francesco di Valdambrino, Nicol˛ Lamberti, Lorenzo Ghiberti, Filippo Brunelleschi; un confronto memorabile che doveva dettare i nuovi orientamenti dell'arte quattrocentesca. Delle opere in gara sono giunte a noi solo le formelle del Ghiberti e del Brunelleschi, antitetiche nell'impostazione stilistica.
In un linguaggio aspro e spesso fortemente originale, il Brunelleschi compone la scena su ritmi bruschi e spezzati, rispondendo a sollecitazioni di una concitata drammaticitÓ: l'onda della passione lo porta a trabordare dall'incorniciatura mistilinea, alla ricerca di una nuova definizione dello spazio.

Brunelleschi Filippo   Sacrifice of Isaac

In 1401, at the height of the Gothic period, took place the famous contest for the second door of the Florentine Baptistery. Each contestant was required to submit a relief on the subject of the Sacrifice of Isaac, and the participants included Jacopo della Quercia, Francesco di Valdambrino, Nicol˛ Lamberti, Lorenzo Ghiberti, and Filippo Brunelleschi - a confrontation of talent that resulted in a new orientation of quattrocento sculpture. Only the panels by Ghiberti and Brunelleschi have come down to us, and they are opposite in style.Ghiberti adopts a measured and captivating manner, which elegantly unites Gothic fluidity and classical refinement in a cultivated compromise that yet retains sensibility. The graceful figure of the nude boy is contained within a careful compositional rhythm based on opposing arcs.