Thais - 1200 anni di scultura italiana - Scultura Romanica

Scultura altomedioevale e romanica

Secolo XII

Bronze with agemine, detail on the portal.
Particolare di porta bronzea con agemine.

Troia, Duomo                 HP

Anonimo    
Battente

Agli inizi del XII secolo, in una fase anteriore a quella che vedrà fiorire le porte bronzee di Bonanno e di Barisano e, più avanti, dell'ignoto maestro di Benevento, segnando l'ingresso della plastica figurale in questo particolare genere Oderisio accoglie i vari motivi che affluivano nell'Italia meridionale e li fonde con la tradizione dei battenti bronzei bizantini. Estranea gli è la ricchezza interiore e la forza di semplificazione del linguaggio romanico che preme ai confini; gli esempi classici non lo invitano a solenni recuperi, ma stimolano il suo talento decorativo; la spaziata euritmia bizantina è pretesto per il risalto di figurazioni di un sontuoso splendore. Così che, a testimoniare la complessità delle voci che fanno del tardo Medioevo un'età straordinaria per eccitazione creativa, questa porta sembra aprire i battenti sul fantasioso Estremo Oriente, qui misteriosamente presagito.

Anonimo     Doors (detail of the bronze door )

At the beginning of the 12th century in a phase that saw the creation of the bronze doors by Bonanno and Barisano and after the unknown artist of Benevento who marked the entrance of the plastic figure in this particular type, Oderisio included the various designs that were flourishing in southern Italy and fused them with the traditions of Byzantine bronze doorways. A rich interior and the force of the simplification of the Romanesque language that pushed its contours were not connected. The classical examples did not invite a solemn recovery but stimulated his decorative talent, the Byzantine eurhythmic space was a pretence for the projection of the figure in its sumptuous splendour. So much so as to testify the complexity of the late Medieval times, an extraordinary era for creative agitation , here this door seems to open onto the fantastic Far East, mysteriously predicted.