Scultura rinascimentale

Secolo XV

Description: Bronze, height cm 183, about 1476.
Descrizione: Bronzo, h.cm 183. Datato al 1476.

Siena, Chiesa dell'Ospedale della Scala

HP

Vecchietta     Cristo Risorto

Nel 1476 il Vecchietta data questo bronzo, nel quale abbiamo forse la più alta prova del suo linguaggio «pseudo-rinascimentale». L'assillo della verità anatomica - tale che fece supporre al Vigni l'aiuto di calchi sul vero - e l'esibita drammaticità, inducono a vedervi un'eco della tensione plastica pollaiolesca, nata da una costola della sublime realtà tragica di Donatello. Ma, come ben dice il Ragghianti, è piuttosto «un allucinato realismo medievale che reticola con particolari inaspriti, di una fisicità lacerante, la dolce sinuosità dello hanchement gotico».

Vecchietta     Christ risen

In 1476 Vecchietto created this bronze statue, perhaps the most important example of his “pseudo-Renaissance” language. The urge to portray anatomic truth, so much so that Vigni suspected the help of real casts, and the exhibited drama help to point out an echo of Pollajolo’s plastic tension born from Donatello’s tragic, sublime reality. However, as Ragghianti points out, it is rather “an entranced, medieval realism that joins in a particularly severe way, the soft sinuosity of Gothic hanchement.