Scultura rinascimentale

Secolo XV

Bronze, height cm 62. This is one of the biblical reliefs on the choir stalls in the Basilica of Saint Anthony, 1484-1488.  -  Bronzo, h.cm 62, particolare. L'opera č uno dei dieci rilievi biblici eseguiti tra il 1484 e il 1488 per il coro della Basilica di Sant'Antonio.

Padova, Piazza di Sant'Antonio

HP

Bellano Bartolomeo      Il serpente di bronzo

Nei dieci rilievi biblici, eseguiti tra il 1484 e il 1488, il Bellano offre un esempio esauriente di quel processo di smembramento e di disseccazione delle varie componenti (cultura, ragione, veritą naturale, dignitą formale, ecc.) che erano giunte a convivere organicamente, non soltanto nell'integrale realismo donatelliano, ma anche nella scorrevole prosa del naturalismo classicistico fiorentino. Il linguaggio si fa composito, erudito e programmatico nell'esibizione di virtuosismi tecnici, non motivati intrinsecamente, perdendo la confidente certezza illusiva e la equilibrata sintesi razionale di una visione serenamente unitaria.

Bellano Bartolomeo      The bronze snake

Bellano, in his ten biblical relief works created between 1484 and 1488, offers an exhaustive example of the process of dismembering and dissection of various components (culture, reason, natural truth, formal dignity etc.) that joined together to reside organically, not only in the Donatello-style of integral realism, but also in the flowing prose of classical, Florentine naturalism. The language becomes composite, erudite and programmatic in the exhibition of technical virtue, not intrinsically motivated, losing its confident but illusive certainty and rational, a balanced synthesis of a serene, united vision.