Scultura rinascimentale

Secolo XV

Description: Marble, detail of the little Faun eating grapes.
Descrizione: Marmo, particolare del piccolo fauno che addenta il grappolo d'uva.

Firenze, Museo Nazionale del Bargello

HP

Michelangelo Buonarroti     Bacco

Eseguito a Roma, nel 1496-97 per il collezionista Jacopo Galli, è la straordinaria risposta di Michelangelo alle esigenze di un gusto privato di raffinata e allusiva rievocazione di miti pagani e di bellezze classiche: per lo stesso committente scolpì anche un «Cupido-Apollo», andato disperso. L'aneddotica ellenistica, con tutto il suo armamentario piacevolmente descrittivo, è brutalmente piegata dal genio michelangiolesco ad una personale e graffiante volontà espressiva, che saggia senza pietà una precisa condizione umana.

Michelangelo Buonarroti     Bacchus

Created in Rome from 1496 to 1497 for the collector Jacopo Galli, this is Michelangelo’s extraordinary reply to the need for a private style of refined and allusive commemoration of pagan myths and classical beauty. He also carved a “cupid-Apollo” for the same collector but it has disappeared. The Hellenistic anecdote with all its pleasantly descriptive armament is brutally bent by the genius Michelangelo to satisfy a personal and gratifying expressionism that analyses a precise human condition without pity for it.