Scultura rinascimentale

Secolo XV

Description: Polychrome terracotta, detail, after 1485. Part of a six-figure group around the body of Christan the Cross as in a sacred reperesentation.
Descrizione: Terracotta policroma, particolare. Posteriore al 1485. Fa parte del gruppo di sei figure piangenti disposte attorno al corpo del Cristo deposto dalla croce come in una sacra rappresentazione.

Bologna,
Chiesa di Santa Maria della Vita

HP

Niccolò dell'Arca   Pietà

Opera tarda, come ha ben dimostrato lo Gnudi, nella quale rivive la lezione fiamminga e del Donatello di Padova, attraverso l'interpretazione favolosa e programmatica dei grandi pittori ferraresi, insieme all'empito patetico del turgido modellato verrocchiesco. Ogni moto e ogni espressione sono portati al diapason dello spazio, bloccati al momento della più insostenibile tensione.

Niccolò dell'Arca   Pity

A late work, as Gnudi has shown, and one reviving the lessons of the Flemish and of Donatello in Padua, through the exaggerated and programmatic interpretation of the great Ferrarese painters. Also present is the insistent pathos of Verrocchio's rhetorical technique. Each movement and expression is carried to its highest pitch, and blocked at the moment of most unbearable tension.