Scultura rinascimentale               Secolo XV

Description: Marble, height cm 209, commissioned by Arte dei Corazzi in 1417 for one of the external niches in Orsanmichele.
Descrizione: Marmo, h.cm 209. Eseguito nel 1417 circa su commissione dell' Arte dei Corazzai per una nicchia esterna di Orsanmichele.

Firenze,      Museo Nazionale del Bargello

HP

Donatello    San Giorgio

Nella visione intera della sublime scultura si coglie appieno l'interiore rinnovamento di valori operato da Donatello sui dati iconografici e stilistici assunti dalla cultura figurativa contemporanea: il classicismo diviene armonia etica e razionale, il ritmo formale gotico si trasforma in equilibrato movimento naturale, «meraviglioso gesto di muoversi dentro a quel sasso»  (Vasari).  La commissione dell'Arte dei Corazzai, che avrebbe dato spunto, ai virtuosi del classicismo gotico, per esibizioni di preziosa bravura favolistica, muove il genio di Donatello all'invenzione del grande e semplicissimo scudo emblematico, elemento strutturale di base per il sintetico organismo dinamico della figura nello spazio.

Donatello    Saint George

In the full-length view, one gets a complete idea of the new inner values that Donatello imposed on the style and iconography of his time. Classicism becomes an ethical and rational harmony; formal Gothic rhythm is transformed into balanced natural movement, into what Vasari described as "marvelous sense of movement within the stone." The statue was commissioned by the Armorers' Guild; this fact would have led a classical Gothic sculptor to a display of fanciful and affected virtuosity, but it suggested to Donatello's genius the invention of the large, simple, emblematic shield, a basic structural element for the dynamic synthesis of the figure in space.