Nome: Opali di fuoco

Provenienza: Brasile

Classe: Ossidi

Sistema: amorfo

Sfaldatura: assente

Frattura: concoide

Colore: incolore, allocromatico

Stria: bianco

Lucentezza: grassa

L'Opale è un materiale amorfo, poiché non ha una struttura reticolare definita. Esso cristallizza in diversi modi, in masse compatte, botroidali, stalattitiche, globulari e altre. è duro e leggero, non si sfalda ma è molto fragile.
Il suo aspetto e la sua colorazione variano a seconda della varietà. L'Opale nobile è ha sfondo grigio, azzurro o nero con brillanti giochi di colore generalmente rossi, blu e gialli. L'Opale di fuoco ha dei riflessi che vanno dal giallo al rosso. L'Idrofane è biancastro.
Presenta evidenti fluorescenze se esposto ai raggi ultravioletti ed è insolubile negli acidi, tranne in quello fluoridrico. Se riscaldato perde molecole d'acqua e può trasformarsi in quarzo.
Ha origine sedimentaria, e si forma per lo più in acque ricche di silice, specie intorno alle sorgenti termali.
Viene utilizzato soprattutto in oreficeria.

Indice