Nome: Salgemma o Halite

Provenienza: California

Classe: Alogenuri

Sistema: cubico

Sfaldatura: cubica perfetta

Frattura: concoide

Colore: incolore (allocromatico)

Stria: bianca

Lucentezza: vitrea

 

Il Salgemma ha un tipico modo di cristallizzare detto "a tramoggia", ossia cristalli cubici con facce incavate a gradinata, causato dall'accrescimento irregolare. Talvolta si presenta anche in aggregati compatti e granulari. Quando perfettamente puro incolore, altrimenti pu essere bianco, arancio, giallo, rosa, blu o violaceo. Da trasparente a traslucido, questo minerale risulta tenero, molto leggero e fragile. Il Salgemma solubile in acqua, alla quale rilascia un leggero sapore salato ed umido al tatto.
Si forma nei depositi sedimentari derivati dall'evaporazione di acque di laghi salati, Si trova spesso associato ad altri minerali evaporitici (gesso, anidrite, dolomite, ecc.).
Il Salgemma utilizzato principalmente come componente alimentare nell'industria conserviera. Nell'industria chimica trova impiego per la produzione di soda e di acido cloridrico.

Indice