COLEOTTERI

I Coleotteri (kole˛n=guaina, ptÚron=ala), con oltre 350 mila specie note, sono di gran lunga l'Ordine pi¨
numeroso di tutto il regno animale. La loro caratteristica principale, da cui deriva il nome, Ŕ quella
di avere le ali anteriori sclerificate, chiamate elitre, che coprono, come una guaina,
le ali posteriori membranose. Sono insetti a metamorfosi completa e sono suddivisi generalmente
in due grandi Sottordini: Adefagi e Polifagi. Gli Adefagi, meno numerosi, sono solitamente
predatori e carnivori, sia allo stadio larvale come a quello di adulti; comprendono un piccolo numero
di famiglie i cui principali rappresentanti sono Carabidae e Cicindelidae, ed alcune famiglie di
coleotteri acquatici predatori. l Polifagi, molto pi¨ numerosi, sono per lo pi¨ onnivori e
soprattutto vegetariani (fitofagi); alcuni si cibano di legno (xilofagi) o di sterco (coprofagi).


l Polifagi, a causa del loro regime alimentare estremamente vario, risultano spesso
molto dannosi all'economia umana.
Un esempio molto noto Ŕ quello della Dorifora della patata (Leptinotarsa decemlineata),
originaria dell'America settentrionale, che, dal 1922, si Ŕ definitivamente diffusa in tutta Europa
(in Italia Ŕ comparsa nel 1943), causando notevoli danni e devastando talvolta in modo irreparabile
le coltivazioni di patate. Grazie all'estrema variabilitÓ delle forme e dei colori, i Coleotteri
rappresentano un fenomeno unico nel mondo animale; dalle forme pi¨ piccole, quasi invisibili
ad occhio nudo, si arriva ai giganti del regno degli Insetti, lunghi 15 centimetri e pi¨.
Le elitre, questa corazza naturale, hanno spesso colorazioni vivaci e metalliche,
tali da attribuire a molti Coleotteri la definizione di "gemme viventi"; in alcuni paesi tropicali infatti,
queste vengono spesso usate come motivo ornamentale di collane e di monili.
 

 INDICE