BIOLOGIA DEGLI INSETTI
 
La biologia degli Insetti è estremamente varia e complessa: ad un così grande numero di specie,
infatti, corrispondono altrettanti modi di riprodursi e costumi di vita.
Gli individui appena nati sono spesso completamente diversi da ciò che saranno gli adulti: difatti il raggiungimento di questo stadio avviene attraverso quel complesso meccanismo
chiamato Metamorfosi.
Esistono diversi tipi di metamorfosi, ma i più diffusi sono due:
metamorfosi completa e metamorfosi incompleta.


La differenza tra i due tipi di metamorfosi risiede nello stadio di pupa e quello di ninfa;
mentre la pupa trascorre un periodo di quiescenza sotto forma di crisalide o nel bozzolo prima di diventare immagine, la ninfa, al contrario, rimane sempre attiva, e si differenzia dall’adulto
sia per le ridotte dimensioni che per la mancanza di ali e la presenza di organi sessuali incompleti.
La metamorfosi completa è caratteristica degli ordini di Insetti più evoluti come i
Coleotteri, Lepidotteri Imenotteri…
 
Un particolare caso di Metamorfosi è la Partenogenesi: questa ha luogo quando
le femmine di una specie depongono ugualmente le uova
senza essere state fecondate dai maschi.

La prole che nasce da queste uova, è costituita quasi esclusivamente da individui
di sesso femminile. Tra gli Insetti partenogenetici ricordiamo i
Fasmidi, a cui appartengono i più noti “Insetti stecco”.

INDICE