Piazza del Quirinale

Fontana dei Dioscuri

 

The fountain in Quirinale square is called the fountain of Dioscuri because the enormous statues representing the Dioscuri with their horses have been standing there since 1588, when Domenico Fontana was asked by Pope Sisto V Peretti (1585-1590) to build this unique public fountain. He put in front of the statues an octagonal basin in the middle of which on a pedastal was held another fountain. Pope Pio VI Braschi (1755-1799) had transported from the Mazzo camp an obelisk to Quirinale square. The transport was a difficult task that was finally completed in 1786. The fountain that we can see today in Quirinale square dates from 1818, when Pope VII Chiaramonti (1800-1823) replaced the original fountain, whose trace was lost, by a splended granit basin standing on a base placed above a lower big circular basin.
 

La fontana di piazza del Quirinale è detta dei Dioscuri perché due gigantesche statue dei Dioscuri con i cavalli si trovano qui sin dal 1588 quando Domenico Fontana per volere di papa Sisto V Peretti (1585-1590) progettò la sua unica fontana pubblica ponendo davanti alle statue una vasca ottagonale al centro della quale su un balaustro sorreggeva un catino.
Fu papa Pio VI Braschi (1755-1799) a far trasportare in piazza del Quirinale l'obelisco rinvenuto al Campo Marzio: il trasporto fu opera complessa, portata a termine nel 1786. L'attuale fontana di piazza del Quirinale risale però al 1818 quando Pio VII Chiaramonti (1800-1823) fece sostituire la precedente fontana, di cui si è persa traccia, con la splendida conca di granito sorretta da un balaustro e innalzantesi su un grande bacino circolare.