Raffaello Sanzio, Madonna della seggiola