La Cannella o Cinnamomum zeylanicum proviene dalle piantagioni di cannella di Ceylon, dall'India orientale, dalle Antille, da Giava e dal Madagascar.
Le sue proprietà terapeutiche sono innumerevoli anche se generalmente viene considerata un ottimo ingrediente nella preparazione di dolci o come componente aromatica di alcune formule farmaceutiche. Pochi conoscono invece le eccezionali proprietà afrodisiache di questa "corteccia" che può essere usata nei casi più ribelli di astenia sessuale.

E' chiaro che quando si parla genericamente di impotenza o di mancanza di entusiasmo amoroso, ci si riferisce sempre a problemi derivanti da fattori transitori, legati a momentanei cali d'energia, sia di origine fisica che psichica.

 L'impotenza patologica, derivante da fattori endocrini o meccanici che colpiscono l'apparato sessuale non possono trarre giovamento da un trattamento fitoterapico.

Al contrario, certe "debacle" improvvise o certi ricorrenti periodi di "freddezza" possono essere efficacemente superati con l'uso di preparati a base di Cannella di Ceylon.

E' bene sempre tenere presente che, anche nell'uso dei prodotti naturali, il buon senso e la misura sono elementi importanti per il buon funzionamento della terapia. Ogni abuso può avere effetti nettamente contrari allo scopo prefisso.

Con la Cannella quindi due sono le più conosciute "pozioni" da preparare per avere successo in amore o per indurre un partner svogliato a ritrovare la sua carica erotica.

Ve ne diamo la formula:

Vino afrodisiaco

In un litro di vino di Malaga aggiungere:

  • Spicchi di vaniglia 30 gr.

  • Cannella 30 gr.

  • Ginseng 30 gr.

  • Rabarbaro 30 gr.

  • Lasciare macerare per 15 giorni, agitando ogni giorno. Filtrare e aggiungere 15 gocce di tintura d'ambra. Bere un bicchiere da liquore dopo ogni pasto. Non eccedere nelle dosi.
     

    Liquore "Amore Perfetto" In due litri di acquavite aggiungere:

  • Scorza di limone 40 gr.

  • Timo 10 gr.

  • Cannella 15 gr.

  • Vaniglia 10 gr.

  • Coriandolo 10 gr.

  • Macis 10 gr.

  • Lasciare macerare 15 giorni e aggiungere sciroppo di zucchero preparato con 2 Kg. Di zucchero per 1 litro di acqua. Mescolare e filtrare. Berne un bicchierino da liquore a fine pasto.


    Cinnamon or Cinnamomum zeylanicum comes from the cinnamon plantations of Ceylon, Western India, the Antilles, Java and Madagascar. Its therapeutic prpoerties are innumerable, even if it is generally considered an excellent ingredient in the prepartion of cakes and is also an aromatic component of some pharmaceutical formulas.

    Few people know, however, of the aphrodisiacal characteristics of the bark which can be used in the most difficult cases of sexual abstinance.  It is clear that when impotence or lack of sexual enthusiasm is discussed, there is always a reference to transitory problems linked to a momentary lack of energy, either physical or psychological in origin.

     

    Pathologic impotence due to endocrine or mecchanical origins which afflict the sexual organs will not benefit from a phytotherapeutic treatment.

    On the contrary, certain "failures"or recurrent periods of frigidity may be effectively overcome by the use of products containing Ceylon cinnamon.

    It is worthwhile bearing in mind that good sense and the correct dosage are important elements when using natural products in order to ensure a good therapeutic result. There exist two well- known "potions"containing cinnamon, successful in persuading an uninterested partner to recover erotic energy.

    This is the formula:

     

    Aphrodisiacal wine

  • 30 gms vanilla
  • 30 gms cinnamon
  • 30 gms Ginseng
  • 30 gms Rhubarb
  • Soak ingredients for 15 days, shaking daily. Filter and add 15 drops of tincture of amber. Drink a glass before meals but do not exceed dosage.

    "Perfect love"Liqueur

  • 40 gms lemon peel
  • 10 gms Thyme
  • 15 gms cinnamon
  • 10 gms vanilla

  •     10 gms Coriander
  • 10 gms Macis
  • To leave to soak 15 days and to add syrup of prepared sugar with 2 Kgs. Of sugar for 1 liter water. To mix and to filter. To drink its small glass from liqueur to end meal.