NIDULARIUM

Scientific name: Nidularium
Family: Bromeliad family
Place of origin: Brazil and more in general South American countries

Description: The leaves of nidularium plants are long, thick and shiny and form a dense rosette whose centre totally changes colour, assuming very bright tonalities like red, pink and purple.

Cultivation:  Nidularium plants prefer shadow, indeed solar rays cause the leaves to burn. These plants do not have particular needs in terms of temperature and tolerate drops of temperatures up to 10°C. The soil must be soft, with peat, and must be kept humid. To guarantee the right humidity to the plant, pour a tea spoon of water in the centre of the rosette. Draining must be done carefully to avoid the rotting of the collar which represents one of the most frequent causes of deaths of these plants. Nidularium plants prefer pots of small dimensions. Manuring once a month is enough.

Reproduction: Nidularium plants are reproduced by detaching eventual buds that form besides the mother plant.

NIDULARIO

Nome scientifico: Nidularium

Famiglia: Bromeliacee

Luogo d'origine: Il Brasile e più in generale i paesi dell'America meridionale

Descrizione: Le foglie dei nidulari, allungate, consistenti e lucide, formano fitte rosette al centro delle quali esse mutano totalmente colore assumendo colorazioni vivacissime; rosso, rosa e porpora.

Coltivazione: I nidulari prediligono l'ombra, i raggi del sole provocano infatti bruciature alle foglie. Queste piante non hanno particolari esigenze di temperatura e tollerano che il termometro scenda fino a 10°. Il terriccio deve essere soffice, con presenza di torba, e va mantenuto umido. Per garantire la giusta umidità alla pianta servirà porre un cucchiaino d'acqua al cento della rosetta. Il drenaggio deve essere particolarmente curato per evitare i marciumi del colletto che costituiscono una delle più frequenti cause di morte degli esemplari. I nidulari preferiscono vasi di dimensioni ridotte. E' sufficiente concimare una volta al mese.

Moltiplicazione: I nidulari si riproducono staccando gli eventuali polloni che si formano accanto alla pianta madre.


  HP