BIZANTINUM - BIZANTINO

MUSLIM - MUSULMANO

ITALIAN - ITALIANO

FRENCH - FRANCESE

E-mail

FRENCH - PERIODO FRANCESE

 

MATERIAL FOR FURNISHING

PERIOD: 1760-1800

DESCRIPTION: Grotesque decorations with classical motifs, celebration themes and symbols; schematised design using frames, medals and garlands; clear prelude of the Empire style.

TECHNIQUE: Lampas and satin bases with designs using several brocade trams, liseré, lancé, bound in tabby or diagonally.

ORIGIN: The cultural climate produced by the enormous interest in the contemporary excavations of Pompeii and Herculaneum was the main cause of a constant referral to antiquity in all the applied arts.

STOFFE PER ARREDAMENTO

PERIODO: 1760-1800

DESCRIZIONE: Decorazioni a grottesca con ricorso a motivi classicheggianti, temi celebrativi e simboleggianti; ad impostazione schematizzata tramite l’uso di cornici ,medaglioni e ghirlande di raccordo; chiaro preludio dello stile Impero.

TECNICA: Lampassi e rasi di fondo con disegni realizzati a più trame broccate, liseré, lanciate, legate a taffetas o in diagonale.

ORIGINE: Il clima culturale prodotto dal grande interesse suscitato dai coevi scavi di Pompei ed Ercolano causa determinante, in tutte le arti applicate, di un costante riferimento all’antichità.

 

 

 

JOUY FABRICS

This fabric takes its name from the village of Jouy-en-Josas near Versailles, where the brothers Oberkampf, originally from the Rhineland, set up and ran a textile factory from 1760 to 1844. They produced cotton printed on boards or cylinders mainly using a particular type of red or blue. The decorative themes are similar to those for the ceramics of those times. The fabric was used to decorate walls with the inevitable stylistic accompaniment of furniture. The prevailing themes were grapes, ruined monuments and mythological characters.

 

TELE DI JOUY

Prendono il nome dal villaggio di Jouy-en-Josas, vicino a Versailles, dove i fratelli Oberkampf, originari della Renania, costruiscono una stamperia di tessuti attiva dal 1760 al 1844. Si tratta di cotone stampato alla planche o a cilindro prreviewentemente in un particolare punto di rosso o blu. Nella trattazione dei temi decorativi, si può rilevare una similitudine con quelli delle ceramiche. La loro destinazione comune: il decoro dei muri, rende inevitabile tale parentela stilistica in quanto necessaria ad occordarsi con i mobili; prreviewgono i temi agresti, le rovine monumentali ed i soggetti mitologici.

 

 

 

PHILIPPE de LASALLE

 particularly dedicated to the production of fabrics for furnishings, interested in perfecting particular details of the loom in order to improve his projects. Their structure is basically a sequence of large, vertical ovals containing lovers, musical instruments, and animals and flower compositions. The material seems extremely natural, accentuated by the use of a large number of coloured trams and by the use of different qualities of thread.

 

PHILIPPE de LASALLE

Pittore particolarmente dedito alla produzione tessile per arredamento, si interessò al perfezionamento di particolari tecnici del telaio per poter meglio realizzare i suoi progetti. La struttura delle sue realizzazioni è sostanzialmente una sequenza di grandi ovali verticali racchiudenti diverse raffigurazioni quali amorini, strumenti musicali, animali e composizioni floreali. L’opera è realizzata con un estremo naturalismo accentuato anche dall’utilizzo di un grande numero di trame colorate e dalle diverse qualità di filati impiegati.

BIZANTINUM - BIZANTINO

MUSLIM - MUSULMANO

ITALIAN - ITALIANO

FRENCH - FRANCESE

.