Architettura Armena

 

 

 

 

 

 

 

 

ARENI - S. Astvacacin / XIV sec.
La piccola chiesa, del tipo a croce inscritta in un rettangolo, situata su di un pianoro che domina la valle del fiume Arpa, da cui prende anche nome questo sito. Costruita dall'architetto Momik nel 1321, il suo volume di base costituito da un semplice parallelepipedo, in cui si aprono due ingressi, a Sud e ad Ovest. Entrambe le porte sono inquadrate da cornici rettangolari e sono sormontate da lunette raffiguranti la Madonna col Bambino.

L'interno caratterizzato dalla presenza di due pilastri liberi, di sagoma composita, nella zona occidentale; un dispositivo molto raro in Armenia che rende unito e comunicante nella zona inferiore quasi tutto lo spazio disponibile, da cui restano esclusi solo i due piccoli ambienti absidati d'uso liturgico, adiacenti all'abside.
La chiesa sorge all'interno di un antico cimitero ricco di tombe a tumulo e di xač'k'ar.

chiudi