Architettura Armena

 

 

 

 

 

 

 

 

AMAGHOU - NORAVANK / sec. XIII
Si trova a due chilometri dal villaggio di Amaghou, nella regione di Mikoyan, in un paesaggio montano; fu costruito ad opera della famiglia degli Orbčli, principi della regione del Siounik. Questo complesso, circondato da una fortificazione di forma quadrangolare, č costituito da due chiese, un gavit e un edificio a due piani che era forse il sepolcro della famiglia.
La chiesa principale, dedicata a S. Garabed appartiene al tipo « sala a cupola » con ambienti angolari a due piani; fu costruita tra il 1221 e il 1227.
Il gavit di questa chiesa, costruito nel 1261 dal principe Smbat Orbčlian, č una sala quadrata priva di colonne libere, coperta a padiglione; l'ingresso occidentale č arricchito da un timpano semicircolare, con bassorilievi rappresentanti il Cristo e la Vergine.
La chiesa di S. Gregorio, adiacente alla prima, coperta da una volta a botte longitudinale, č del 1275.
La chiesa di S. Asdvadzadzin, inserita in un tratto del lato orientale del muro di cinta, č una originale costruzione a due piani sormontati da un lanternino cilindrico che č andato perduto; fu costruita nel 1339 per il principe Bourtel Orbčlian. II piano terra, a pianta rettangolare, era forse la tomba della famiglia, quello superiore, dalla pianta a croce, una cappella. Interessantissima la parete ovest di questo edificio, in gran parte occupata dai due portali sovrapposti e dalla doppia scala esterna a sbalzo che conduce al piano superiore: le lunette sono ornate da bassorilievi che rappresentano la Vergine col Bambino, tra due angeli, e un Cristo benedicente. Il complesso č stato restaurato nel 1948-49.

chiudi