Architettura Armena

 

 

 

 

 

 

 

 

Aghoudì / sec VI - VII
Villaggio nella regione di Síssian, dove esisteva un celebre convento con chiesa a schema basilicale, ora distrutto.
II monumento in esame è una sepoltura per due illustri personaggi, peraltro ignoti (sulle tombe vi sono iscrizioni postume in arabo e armeno, dal IX al XIII secolo). Si tratta di una camera a forma cubica sormontata da una specie di arco trionfale, formato da due pilastri che inquadrano una colonna che regge due piccole arcate.

II tutto doveva essere concluso da tre arcatelle e da tre croci in pietra traforata. II capitello e la base della colonna sono particolarmente qualificati sotto l'aspetto stilistico, con caratteristiche fortemente arcaiche (il capitello più che con quelli ionici si può confrontare con certi esempi egei). II fatto che esista una ripidissima scalinata che porta sulla piattaforma sopra le tombe, può far supporre che questa zona superiore servisse anche come area sacra, per funzioni rituali. Un monumento del genere è quello presso la basilica di Otzoun. Nella ricostante area cimiteriale si conservano altre numerose tombe, da rilievo alquanto rozzo, ma molto efficace.

chiudi